Ritratto di michela.rosellini@uniroma1.it

Il modulo di Filologia latina inizierà il 4 ottobre e avrà il seguente orario:  merc.14-16 e ven 10-12, aula R. Romeo (edificio di Lettere, terzo piano)

Il modulo di Lingua e letteratura latina I inizierà il 3 ottobre e avrà il seguente orario: mart. 8-10, aula RE 2 - Via del Castro Laurenziano 2bis - edificio A; ven. 8-10, aula IV (edificio di Lettere)

 

I risultati della prova scritta del corso di Filologia latina 2023-2024 del 22 dicembre 2023 sono disponibili tra i materiali didattici del corso

Insegnamento Codice Anno Corso - Frequentare Bacheca
ALTRE CONOSCENZE UTILI PER L'INSERIMENTO NEL MONDO DEL LAVORO AAF1150 2023/2024
FILOLOGIA LATINA 1025176 2023/2024
LINGUA E LETTERATURA LATINA I 1023192 2023/2024
ALTRE CONOSCENZE UTILI PER L'INSERIMENTO NEL MONDO DEL LAVORO AAF1150 2022/2023

Gellius’ Noctes Atticae: Text, transmission, and contents. Chapters of Gellius’ work on language and texts of the Roman literature will be commented in a philological perspective. Linguistic and literary issues, as well as the direct and indirect transmission of the text, will be examined in detail. A series of seminars of Dr. Roberta Marchionni, Visiting Professor in the Scienze dell'antichità Department, 'Nuove ricerche ed esperimenti di lessicografia latina', is scheduled during the course.

 

Testo critico delle Noctes Attticae: Auli Gellii Noctes Atticae ab L. Holford Strevens rec. adn., Oxford 2020.

 

Testi per la preparazione all'esame:

 

P. Chiesa, La trasmissione dei testi latini: storia e metodo critico, Roma, Carocci, 2019. 

 

L. Gamberale, Note sulla tradizione di Gellio (in margine alla piú recente edizione delle Noctes Atticae) (vd. Marshall P. K. (ed.), A. Gellii Noctes Atticae), «Rivista di filologia e di istruzione classica» 103, 1975, 35-55

 

P. K. Marshall, "Aulus Gellius" in Texts and Transmission: A Survey of the Latin Classics, Oxford, Clarendon Press, 1983, pp. 175 sgg.

 

L. Holford-Strevens, Aulus Gellius in G. Dinkova-Bruun (ed.) Catalogus translationum vol. 10, Toronto 2014, pp. 274-297. http://catalogustranslationum.org/PDFs/volume10/v10_aulus_gellius.pdf

 

L. Holford-Strevens, Studies in the manuscript transmission of Aulus Gellius, «Philologia Antiqua» 9, 2016, pp. 33-57.

 

L. Holford-Strevens, Fronto’s and Gellius’ veteres, in S. Rocchi – C. Mussini (eds.), Imagines antiquitatis: Representations, Concepts, Receptions of the Past in Roman Antiquity and the Early Italian Renaissance, Berlin 2017, 199-211.

 

S. Rocchi – L. A. Holford-Strevens, The Twenty-One Books of Aulus Gellius’ Attic Nights: An Early History of the Text and Ancient Textual Arrangements, in Storie di libri e tradizioni manoscritte dall’Antichità all’Umanesimo In memoria di Alessandro Daneloni, München 2018, 25-34.

Si consiglia inoltre la lettura del saggio di M. De Nonno, Le citazioni dei grammatici, in Lo spazio letterario di Roma antica, III, La ricezione del testo, 597-646.

 

 

FILOLOGIA LATINA 1025176 2022/2023

Questioni filologiche, linguistiche e letterarie nelle Noctes Atticae di Gellio.

Nel corso saranno esaminati in primo luogo i numerosi problemi che riguardano testo e tradizione, diretta e indiretta, delle Noctes Atticae, in secondo luogo alcuni specifici contenuti, vale a dire le osservazioni ‘filologiche’ e letterarie disseminate da Gellio nella sua opera. Il corso prevede una prova scritta di traduzione dal latino. 

Nell'ambito del corso verrà tenuto dalla Dr. Roberta Marchionni, Visiting Professor presso il Dipartimento di Scienze dell'antichità, un ciclo di seminari dal titolo 'Nuove ricerche ed esperimenti di lessicografia latina'.

 

Testo critico delle Noctes Attticae: Auli Gellii Noctes Atticae ab L. Holford Strevens rec. adn., Oxford 2020.

 

Testi per la preparazione all'esame:

 

P. Chiesa, La trasmissione dei testi latini: storia e metodo critico, Roma, Carocci, 2019. 

 

L. Gamberale, Note sulla tradizione di Gellio (in margine alla piú recente edizione delle Noctes Atticae) (vd. Marshall P. K. (ed.), A. Gellii Noctes Atticae), «Rivista di filologia e di istruzione classica» 103, 1975, 35-55

 

P. K. Marshall, "Aulus Gellius" in Texts and Transmission: A Survey of the Latin Classics, Oxford, Clarendon Press, 1983, pp. 175 sgg.

 

L. Holford-Strevens, Aulus Gellius in G. Dinkova-Bruun (ed.) Catalogus translationum vol. 10, Toronto 2014, pp. 274-297. http://catalogustranslationum.org/PDFs/volume10/v10_aulus_gellius.pdf

 

L. Holford-Strevens, Studies in the manuscript transmission of Aulus Gellius, «Philologia Antiqua» 9, 2016, pp. 33-57.

 

L. Holford-Strevens, Fronto’s and Gellius’ veteres, in S. Rocchi – C. Mussini (eds.), Imagines antiquitatis: Representations, Concepts, Receptions of the Past in Roman Antiquity and the Early Italian Renaissance, Berlin 2017, 199-211.

 

S. Rocchi – L. A. Holford-Strevens, The Twenty-One Books of Aulus Gellius’ Attic Nights: An Early History of the Text and Ancient Textual Arrangements, in Storie di libri e tradizioni manoscritte dall’Antichità all’Umanesimo In memoria di Alessandro Daneloni, München 2018, 25-34.

Si consiglia inoltre la lettura del saggio di M. De Nonno, Le citazioni dei grammatici, in Lo spazio letterario di Roma antica, III, La ricezione del testo, 597-646.

 

 

LINGUA E LETTERATURA LATINA I 1023192 2022/2023

Lettura metrica con traduzione e commento linguistico e storico-letterario del secondo libro dell'Eneide di Virgilio; lettura, traduzione e commento filologico e linguistico di Quintiliano, Institutio oratoria, libro 10 (capitoli 1-5).

Approfondimento di singoli problemi linguistici originati dalla lettura del testo in programma e consolidamento delle competenze linguistiche (grammatica normativa e storica, storia della lingua); approfondimento delle conoscenze nell'ambito dei principali generi letterari.

Durata del corso: 42 ore, così strutturate:

21 ore: questioni di storia della lingua latina; lettura, traduzione e commento di Quintiliano, Institutio oratoria, 10, 1-5;

21 ore: lettura, traduzione e commento di Virgilio, Eneide 2.

 

TESTI LATINI E TRADUZIONI:

1) M. Winterbottom (ed.), M. Fabi Quintiliani Institutionis oratoriae libri duodecim, II: Libri VII - XII, Oxonii, Clarendon Press, 1970 (libro 10, 1-5)

2) C. M. Calcante (a c. di), Quintiliano. La formazione dell'oratore, III: Libri IX-XII, Milano, BUR, 1997.

3) S. Casali (a c. di), Virgilio. Eneide 2, Pisa, Edizioni della Normale, 2017.

 

LINGUA LATINA:

4) A. Traina, G. Bernardi Perini, Propedeutica al latino universitario, Bologna, Pàtron, 1998 (o altre ristampe): capitoli da 1 a 7 compresi.

 

STORIA DELLA LETTERATURA

5) un manuale a scelta dello studente, dalle origini al II secolo d.C. (si consiglia in particolare G. B. Conte, Profilo storico della letteratura latina. Dalle origini alla tarda età imperiale, Firenze, Mondadori-Le Monnier, 2019, 2° ed.)

 

SAGGI

6) M. Winterbottom, Quintilian. Institutio oratoria, in L. D. Reynolds, Texts and Transmission, Oxford, Clarendon Press, 1983, pp. 332-334

7) M. Citroni, Finalità e struttura della rassegna degli scrittori greci e latini in Quintiliano, in F. Gasti - G. Mazzoli (a c. di), Modelli letterari e ideologia nell'età flavia. Atti della III Giornata Ghisleriana di Filologia Classica (Pavia, 30 - 31 ottobre 2003), Como, Ibis, 2003, pp. 15-38.

8) S. Mariotti, Letteratura arcaica e alessandrinismo, in Id., Scritti di filologia classica, Roma, Salerno Editrice, 2000, pp. 5-22 [già in «Belfagor» 20, 1965, pp. 34-48]

 

ALTRE CONOSCENZE UTILI PER L'INSERIMENTO NEL MONDO DEL LAVORO AAF1150 2020/2021
FILOLOGIA LATINA 1025176 2020/2021
LINGUA E LETTERATURA LATINA II 1025280 2020/2021
ALTRE CONOSCENZE UTILI PER L'INSERIMENTO NEL MONDO DEL LAVORO AAF1150 2019/2020
FILOLOGIA LATINA 1025176 2019/2020
LINGUA E LETTERATURA LATINA I 1023192 2019/2020
LINGUA E LETTERATURA LATINA I 1023192 2019/2020
LINGUA E LETTERATURA LATINA II A 1031847 2019/2020
LINGUA E LETTERATURA LATINA 1035941 2019/2020
ALTRE CONOSCENZE UTILI PER L'INSERIMENTO NEL MONDO DEL LAVORO AAF1150 2018/2019
LINGUA E LETTERATURA LATINA I 1023192 2018/2019
FILOLOGIA LATINA 1025176 2018/2019
LINGUA E LETTERATURA LATINA I 1023192 2018/2019
LETTERATURA LATINA MAGISTRALE II 1055597 2018/2019
ALTRE CONOSCENZE UTILI PER L'INSERIMENTO NEL MONDO DEL LAVORO AAF1150 2017/2018
FILOLOGIA LATINA 1025176 2017/2018
LINGUA E LETTERATURA LATINA I 1023192 2017/2018
LINGUA E LETTERATURA LATINA II A 1031847 2017/2018
LINGUA E LETTERATURA LATINA I 1023192 2017/2018
LINGUA E LETTERATURA LATINA I 1023192 2017/2018
LINGUA E LETTERATURA LATINA 1035941 2017/2018
ALTRE CONOSCENZE UTILI PER L'INSERIMENTO NEL MONDO DEL LAVORO AAF1150 2016/2017
LINGUA E LETTERATURA LATINA I 1023192 2016/2017
FILOLOGIA LATINA 1025176 2016/2017
LINGUA E LETTERATURA LATINA 1035941 2016/2017
LINGUA E LETTERATURA LATINA 1035941 2016/2017
LINGUA E LETTERATURA LATINA I 1023192 2016/2017
LINGUA E LETTERATURA LATINA AVANZATO I 1038376 2016/2017

Da remoto o in presenza, su appuntamento

Michela ROSELLINI (Facoltà di Lettere e filosofia CdL Lettere classiche settore L-FIL-LET/04 Lingua e letteratura latina) Curriculum sintetico Laureatasi nel 1985 all Università di Roma La Sapienza sotto la guida di Scevola Mariotti, ha poi collaborato per un anno alla redazione del Thesaurus linguae Latinae a Monaco di Baviera e nel 1990 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca. Nel 1989 è divenuta ricercatrice del gruppo Filologia classica presso il Dipartimento di Filologia greca e latina dell Università La Sapienza ; nel 2000 è stata chiamata come professore associato del gruppo Lingua e letteratura latina dalla Facoltà di Lettere e filosofia della stessa Università e nel 2021 come professore ordinario dello stesso settore. E' stata presidente del corso di laurea magistrale in Filologia e letterature dell'antichità (2006-2009) e presidente dell'Area didattica in Lettere classiche (2012-2015). Di formazione ed interessi specificamente filologici, ha pubblicato un edizione critica delle Res gestae Alexandri Macedonis di Giulio Valerio (Teubner, Lipsia 1993; rist. con addenda 2004); successivamente quella delle Regulae dello Ps.-Palemone (Olms-Weidmann, Hildesheim 2001) e del Lessico sintattico greco-latino di Prisciano GL III 278-377 (Olms-Weidmann, Hildesheim 2015). Ha inoltre svolto ricerche sulla tradizione di carmi dell Anthologia Latina e dell Appendix Vergiliana, sulla tradizione indiretta dei poeti latini arcaici, su testi di grammatica e di retorica tardoantiche.Ha seguito ricerche (Ph.D.) nell'ambito del dottorato in Filologia e storia del mondo antico sui seguenti argomenti: Commento a Ovidio, Fasti, l. 3; Pseudo-Augustini Regulae; Ps.-Prisciano, De accentibus; Commento a Prisciano, Ars, l. XVIII; Servio, Georg. l. III.