I contenuti del catalogo per l'a.a. 2022-2023 sono in corso di aggiornamento

Questo insegnamento è presente nel seguente gruppo opzionale

Obiettivi

Obiettivi formativi:
Scopo del corso è quello di fornire gli elementi conoscitivi basilari per l’acquisizione, la gestione e l’elaborazione di dati relativi al territorio con le tecniche più moderne del telerilevamento, sia per la modellazione digitale delle forme del territorio, sia per il monitoraggio dei processi deformativi connessi con processi geomorfologici di dissesto.
Il corso si pone inoltre l’obiettivo di fornire agli studenti le conoscenze in merito ai principi di base e alle
tecniche più innovative per la gestione e l’analisi dei modelli digitali del terreno, a diversa risoluzione, per la descrizione quantitativa dei processi geomorfologici.

Risultati dell’apprendimento:
Gli studenti potranno inoltre acquisire esperienza e capacità relative alla gestione, elaborazione ed interpretazione di dati telerilevati, anche tramite esercitazioni con pacchetti software specifici.
Al termine del corso gli studenti saranno in grado, anche attraverso l’uso di specifiche tools in ambiente GIS, di condurre le più moderne tecniche di analisi quantitativa dei processi geomorfologici.

Canali

NESSUNA CANALIZZAZIONE

FRANCESCO TROIANI FRANCESCO TROIANI   Scheda docente

Programma

Che cos'è il telerilevamento. Onde elettromagnetiche: principi di base. I sensori per il telerilevamento: sensori attivi e passivi; le piattaforme (terrestre, satellitare, aereo, ecc). Differenza tra il telerilevamento qualitativo e quantitativo; Telerilevamento Ottico: Principi base; fotogrammetria; principali applicazioni nel campo della geologia. Telerilevamento Termico: principi di base; principali applicazioni nel campo della geologia; Telerilevamento Lidar: principi base; principali applicazioni nel campo della geologia. Telerilevamento Radar: Principi base; Interferometria SAR; Principali applicazioni nel campo della geologia. Telerilevamento delle variazioni di forma e spostamento: principali tecniche di rilievo (Sistemi Laser Terrestri e aerei, Sistemi GPS, Sistemi Ottici satellitari, aerei e terrestri, Sistemi Radar satellitari, aerei e terrestri); Principali applicazioni nel campo della geologia.

Modulo di Applicazioni geomorfologiche
- Il Modello Digitale di Elevazione (DEM) e della Superfice (DSM).
- Principi, tecniche e metodi per la generazione di un DEM e di una DSM.
- Modelli a scala globale a bassa risoluzione (es. SRTM, ASTER, ALOS).
- DEM locali ad alta risoluzione (LiDAR).
- Geomorfometria e produzione di cartografia tematica in ambiente GIS (es. carte di pendenza, curvatura, esposizione, rugosità).
- Analisi idrologica da DEM e analisi quantitativa dei profili longitudinali dei corsi d’acqua.
- Grafici Area-pendenza per l’individuazione delle zone a processi dominanti all’interno dei bacini idrografici.
- Analisi ipsometrica dei bacini idrografici e applicazioni alle ricostruzioni morfoevolutive sul medio-lungo termine.
- Automatic detection di forme e processi a partire da immagini telerilevate.

Le lezioni teoriche saranno arricchite da numerosi esempi pratici di applicazioni delle analisi geomorfologiche da DEM e immagini telerilavate ai campi dell’ingegneria, dell’analisi dei rischi geologici e dello sfruttamento/gestione delle georisorse.

Testi adottati

- Gomarasca M. A., 2009. Basics of Geomatics. Springer Netherlands, 978-1-4020-9013-4.

- Campbell J.B. and Wynne R.H., 2011. Introduction to remote sensing (5th edition). The Guilford Press, New York.
- Dainelli N., 2011. Telerilevamento: Manuale teorico-pratico per l'elaborazione delle immagini digitali. Dario Flaccovio Editore.

- Hengl T and Reuter H.I., 2009. Geomorphometry: Concepts, Software, Applications. Elsevier.

- Materiale fornito dal docente.

Prerequisiti

Principi di elettromagnetismo Principi base di fisica dell’atmosfera Fondamenti di geomorfologia Statistica descrittiva Fondamenti di GIS

Modalità di valutazione

Unica prova orale congiunta per i due moduli, con discussione sugli argomenti trattati durante il corso.

PAOLO MAZZANTI PAOLO MAZZANTI   Scheda docente

Programma

MODULO DI TELERILEVAMENTO
Che cos'è il telerilevamento. Onde elettromagnetiche: principi di base. I sensori per il telerilevamento: sensori attivi e passivi; le piattaforme (terrestre, satellitare, aereo, ecc). Differenza tra il telerilevamento qualitativo e quantitativo; Telerilevamento Ottico: Principi base; fotogrammetria; principali applicazioni nel campo della geologia. Telerilevamento Termico: principi di base; principali applicazioni nel campo della geologia; Telerilevamento Lidar: principi base; principali applicazioni nel campo della geologia. Telerilevamento Radar: Principi base; Interferometria SAR; Principali applicazioni nel campo della geologia. Telerilevamento delle variazioni di forma e spostamento: principali tecniche di rilievo (Sistemi Laser Terrestri e aerei, Sistemi GPS, Sistemi Ottici satellitari, aerei e terrestri, Sistemi Radar satellitari, aerei e terrestri); Principali applicazioni nel campo della geologia.

MODULO DI APPLICAZIONI GEOMORFOLOGICHE
Il Modello Digitale del Terreno (DEM). Principi, tecniche e metodi per la generazione di un DEM. Modelli a scala globale a bassa risoluzione (es. SRTM, ASTER GDEM, TINItaly), DEM locali ad alta risoluzione (LiDAR) e loro risorse web. Strumenti e tecniche per l’analisi morfometrica del territorio e per la produzione della relativa cartografia tematica in ambiente GIS (es. carte di pendenza, curvatura, esposizione, rugosità). Teoria, tecniche e algoritmi per l’analisi idrologica da DEM. Analisi quantitativa dei profili longitudinali dei corsi d’acqua (indici: SL, Ks). Grafici Slope-Area per l’individuazione delle zone a processi dominanti all’interno dei bacini idrografici. Analisi ipsometrica tradizionale e tempo-dipendente R/Sr. Esempi di applicazioni geomorfologiche nel campo dell’ingegneria e nell’analisi dei rischi geologici.

Testi adottati

- Gomarasca M. A., 2009. Basics of Geomatics. Springer Netherlands, 978-1-4020-9013-4.
- Campbell J.B. and Wynne R.H., 2011. Introduction to remote sensing (5th edition). The Guilford Press, New York.
- Dainelli N., 2011. Telerilevamento: Manuale teorico-pratico per l'elaborazione delle immagini digitali. Dario Flaccovio Editore.
- Wilson & Gallant, 2000. Terrain Analysis: Principles and Applications. Wiley.
- Zhilin Li, Christopher Zhu, Chris Gold, 2004. Digital Terrain Modeling: Principles and Methodology. CRC Press.
+ Materiale fornito dal docente.

Bibliografia di riferimento

- Gomarasca M. A., 2009. Basics of Geomatics. Springer Netherlands, 978-1-4020-9013-4. - Campbell J.B. and Wynne R.H., 2011. Introduction to remote sensing (5th edition). The Guilford Press, New York. - Dainelli N., 2011. Telerilevamento: Manuale teorico-pratico per l'elaborazione delle immagini digitali. Dario Flaccovio Editore. - Wilson & Gallant, 2000. Terrain Analysis: Principles and Applications. Wiley. - Zhilin Li, Christopher Zhu, Chris Gold, 2004. Digital Terrain Modeling: Principles and Methodology. CRC Press. + Materiale fornito dal docente.

Prerequisiti

Principi di Elettromagnetismo Principi base di fisica dell’atmosfera Principi di geomorfologia Statistica descrittiva e nozioni di GIS

Modalità di svolgimento

Unica prova orale congiunta per i due moduli, con discussione sugli argomenti trattati durante il corso.

Modalità di valutazione

Prova orale volta a verificare la conoscenza dei principi di base del telerilevamento e delle principali tecniche di telerilevamento in ambito geologico applicativo con particolare riferimento alle modellazioni, analisi e ai monitoraggi geomorfologici. Nel corso della prova orale verrà inoltra verificata la capacità di comprendere, analizzare ed interpretare, in chiave geomorfologica e geologico applicativa, dati ottenuti tramite tecniche di telerilevamento.

Data inizio prenotazione Data fine prenotazione Data appello
18/01/2021 25/01/2021 01/02/2021
01/02/2021 07/02/2021 12/02/2021
05/04/2021 12/04/2021 19/04/2021
31/05/2021 07/06/2021 14/06/2021
21/06/2021 28/06/2021 05/07/2021
23/08/2021 30/08/2021 06/09/2021
06/09/2021 13/09/2021 20/09/2021
25/10/2021 01/11/2021 08/11/2021
10/01/2021 20/01/2022 27/01/2022
Scheda insegnamento
  • Anno accademico: 2020/2021
  • Curriculum: Curriculum unico
  • Anno: Secondo anno
  • Semestre: Primo semestre
  • SSD: GEO/05
  • CFU: 9
Caratteristiche
  • Attività formative caratterizzanti
  • Ambito disciplinare: Discipline geomorfologiche e geologiche applicative
  • Ore Aula: 72
  • CFU: 9.00
  • SSD: GEO/05