Ritratto di antonella.cartoni@uniroma1.it

Si avvisano gi studenti che le lezioni di chimica per fisici inizieranno lunedi 26 febbraio e quelle di chimica inorganica 1 per chimici giovedi 29 febbraio.

Buon inizio.

AC

 

 

 

 

 

 

Si avvisano gli studenti di entrambi i corsi di studio che il docente per l'appello straordinario segue il regolamento di Ateneo qui riportato:

Appelli straordinari:

 Devono essere previsti almeno due appelli di esame straordinari per ciascun insegnamento, anche al di fuori dei periodi di esame di cui al comma 4, nonché durante i periodi di lezione, riservati a:

•studenti e studentesse iscritti/e fuori corso, iscritti a tempo parziale;

•studenti e studentesse con disabilità;

•studenti e studentesse con disturbi specifici dell’apprendimento, (Delibera SA 12 giugno 2018);

•studenti e studentesse genitori con figlio/i di età inferiore ai tre anni e studentesse in stato di gravidanza (Delibera SA 9 luglio 2019);

•studenti e studentesse che hanno completato tutte le annualità di frequenza (Delibera SA 13 ottobre 2020);

•studenti e studentesse atleti/e, come definiti/e all’art.25 comma 6 del presente Regolamento (Delibera SA 14 settembre 2021);

•studenti e studentesse lavoratori/lavoratrici (Delibera SA del 2 marzo 2021) che hanno svolto, per almeno 60 giorni, anche non continuativi, nei sei mesi precedenti alla data di inizio dell’appello straordinario:

•attività retribuita e contrattualizzata per conto di privati, comprese le società cooperative, o di enti pubblici;

•attività di lavoro autonomo con o senza partita IVA;

•attività di volontariato civile universale presso ente pubblico o privato;

•attività d’impresa di tipo commerciale, o artigianale o agricola

 

Insegnamento Codice Anno Corso - Frequentare Bacheca
INORGANIC CHEMISTRY 1020317 2023/2024
CHEMISTRY 1022782 2023/2024
CHEMISTRY 1022782 2022/2023
INORGANIC CHEMISTRY 1020317 2022/2023
CHEMISTRY 1022782 2021/2022
GENERAL AND INORGANIC CHEMISTRY WITH LABORATORY 1020316 2020/2021
CHEMISTRY 1022782 2020/2021
CHEMISTRY 1022782 2019/2020
GENERAL AND INORGANIC CHEMISTRY WITH LABORATORY 1020316 2019/2020
GENERAL AND INORGANIC CHEMISTRY WITH LABORATORY 1020316 2018/2019
INORGANIC CHEMISTRY 1020317 2018/2019
CHEMISTRY 1022782 2018/2019
INORGANIC CHEMISTRY 1020317 2017/2018
CHEMISTRY 1022782 2017/2018
CHEMISTRY 1022782 2016/2017
GENERAL AND INORGANIC CHEMISTRY WITH ELEMENTS OF ORGANIC CHEMISTRY 1052071 2016/2017

si concorda con gli studenti

Antonella Cartoni ha conseguito la laurea in Chimica nel 1997 presso l'Università di Roma La Sapienza con la votazione di 110/110 e lode. Nello stesso anno ha conseguito l'abilitazione alla professione di Chimico. Nel 1998 ha iniziato una attività di collaborazione presso l'Università di Roma Tor Vergata , dedicata allo studio della chimica ionica in fase gassosa mediante tecniche spettrometriche di massa. Ha conseguito il titolo di dottore di ricerca nel 2001, con una tesi di dottorato sulle reazioni ione-molecola in fase gassosa dello ione XeF+. Nel corso del triennio ha inoltre utilizzato la spettrometria di massa per la caratterizzazione ed analisi quantitativa di biomolecole in tessuti animali e umani. Nel 1999 ha ricevuto, nell'ambito del Progetto Giovani Ricercatori , un finanziamento dal ministero per il progetto di ricerca: Caratterizzazione e dosaggio di sostanze cannabinoidi in campioni biologici mediante spettrometria di massa . Durante il dottorato di ricerca ha effettuato degli studi presso l'università di Bielefeld (Germania) dove ha utilizzato spettrometri di massa multi-settore e a trasformata di Fourier(FT-ICR) e sintetizzato e marcato con deuterio nuovi composti. Nel 2000 è diventata ricercatrice responsabile del laboratorio di spettrometria di massa presso l'industria farmaceutica Menarini Ricerche S.p.A. di Pomezia. E' stata membro del team di ricerca esperto nella caratterizzazione strutturale di nuove molecole attraverso la combinazione di diverse tecniche:spettrometria di Massa, NMR, UV, HPLC, GC e Drug Design. Nel 2003 ha vinto un assegno di ricerca biennale nel settore scientifico disciplinare CHIM 03 presso l'Università di Roma La Sapienza . Dal 2005 è ricercatore universitario di SAPIENZA università di Roma presso il dipartimento di Chimica e Tecnologie del Farmaco, Facoltà di Farmacia e Medicina e da Aprile 2014 presso il dipartimento di Chimica Facoltà di SMFN. Dal 2012 al 2016 è stat coordinatore del progetto di ricerca FIRB, Futuro in Ricerca 2010) chimica ionica e neutra in fase gassosa .

RICERCA
Area: Chimica Inorganica
I suoi interessi di ricerca hanno riguardato lo studio di reazioni ione-molecola potenzialmente importanti per la chimica delle atmosfere, e lo studio e l'identificazione di nuove specie ioniche, radicaliche e neutre. I risultati più rilevanti ottenuti nell'identificazione di nuove molecole neutre metastabili sono stati l'osservazione sperimentale del radicale N2CO, un prototipo di materiale ad alta densità di energia (HEDM), quella del radicale HS3 e dell'anione HS3-, importanti intermedi di processi di interesse atmosferico e biochimico, e quella del radicale HS4 di potenziale interesse per le atmosfere planetarie ricche di zolfo, come ad esempio Io. Tra i risultati ottenuti dagli studi sulla reattività ionica vanno ricordate le reazioni degli ioni XeF+, HO2NO2H+, H2O2+ ed N3+, quest'ultimo rivelatosi un reattivo in grado di attivare i legami S-O e N-N di SO2 e N2O, con formazione di prodotti neutri e radicalici quali NO e SO. Successivamente si è dedicata a studi di reazioni di attivazione di legame C-H e O-H da parte di cationi radicali metal-free come SO2.+. Per tali ricerche è stato utilizzato, oltre ad uno spettrometro FT-ICR, uno spettrometro di massa a trappola ionica che è stato opportunamente modificato per permettere studi cinetici ad alta pressione (HPMS).La messa a punto della nuova strumentazione ha richiesto molto tempo ma successivamente ha permesso di ottenere informazioni utili su diversi studi ione-molecola. I primi lavori con questa strumentazione hanno dimostrato come le reazioni con H2O e C2H6 siano molto efficienti, e portano alla formazione di specie neutre fondamentali come il radicale OH e l'etilene. Antonella Cartoni ha inoltre ottenuto un finanziamento dal MIUR (FIRB, Futuro in Ricerca 2010) per il progetto di ricerca dal titolo chimica ionica e neutra in fase gassosa del quale è stata coordinatore. L' obiettivo principale di tale progetto è stato l accoppiamento innovativo di tecniche spettrometriche di massa e spettroscopiche per lo studio di reazioni ione-molecola in fase gassosa e lo studio spettroscopico di composti di interesse multidisciplinare. Il progetto è stato realizzato in stretta collaborazione con l unità di ricerca dell Istituto di Struttura della Materia (ISM) del CNR. Attualmente prosegue tali studi presso il Sincrotrone Elettra a Trieste mediante progetti di cui è responsabile ed in stretta collaborazione con i ricercatori dell istituto di struttura della materia (ISM) e per lo studio dei materiali nano-strutturati (ISMN) del Consiglio Nazionale di Ricerca (CNR). Inoltre è coinvolta in nuovi progetti con ricercatori di diversa formazione professionale: chimici, fisici, farmaceutici, biologi e medici. Gli obiettivi sono: 1) realizzare nuove metodologie di deposizione di nanoparticelle e proteine per ottenere biosensori più competitivi; 2) preparare nuovi radio farmaci - emettitori per sviluppare una nuova chirurgia radioguidata; 3) progettare nuove nanoparticelle da utilizzare in una nuova tecnica di fabbricazione molecolare che si basa sulla fusione termica dei nano materiali con laser a femtosecondi.

Dr Antonella Cartoni graduated cum laude in Chemistry in 1997 at the University of Roma La Sapienza . In 1998 she joined the staff of the University of Rome Tor Vergata , where she was involved in the study of gas phase ion chemistry by mass spectrometric techniques. She received the PhD in Chemistry in 2001, with a PhD thesis concerning the study of the gas-phase ion chemistry of XeF+. She also used mass spectrometry to characterize and quantify biomolecules in animal and human tissues. In 1999 she received a grant for Young Research Scientists from National Research Ministry for the research project: Characterization and quantification of cannabinoids molecules in biological samples by mass spectrometry . As a PhD student she worked at the University of Bielefeld (Germany) with sector-field and Fourier Transform ion Cyclotron resonance (FT-ICR) mass spectrometers. In 2000 she became responsible for the Mass Spectrometric Laboratory in the Department of Chemistry of Pharmaceutical Industry Menarini Ricerche S.p.A. of Pomezia (Rome). She was a member of a multiple project team expert in structural elucidation of novel molecules utilising various techniques: Mass Spectrometry, NMR, UV, HPLC, GC and Drug Design. In 2003 she had a postdoctoral fellow at the University of Rome La Sapienza . Since 2005 she is a researcher of the University of Rome Sapienza. Her research interests focused on the study of ion-molecule reactions relevant to atmospheric chemistry, and on the discovery and characterization of new charged and neutral species. The most important results in this area have been the experimental detection of i- the theoretically predicted N2CO radical, a candidate for high energy density materials (HEDM), ii- of the HS3 radical and the HS3- anion, important intermediates of atmospherically and biologically relevant processes, and iii- of the HS4 radical relevant to sulfur-rich planetary atmospheres. The most relevant results concerning the gas-phase ion chemistry are the study of the reactivity of the XeF+, HO2NO2H+, H2O2+ and N3+ ions. The latter proves to be a N+ donor towards SO2 and N2O, activating the S-O e N-N bonds with formation of neutral and radical products such as NO and SO. In the last years her research has been focusing on the study of C-H and O-H bonds activation, in simple molecules such as water and ethane, by thermal metal-free SO2.+ radical cations. These studies were performed by FT-ICR mass spectrometry and by a partially modified Ion Trap mass spectrometer. The reactions investigated prove to be a very efficient route to fundamental neutral and radical products such as OH. and ethylene. From 2012 tp 2016 she has been the Principal investigator of a research project financed by MIUR FIRB 2010.
Her present interests are focused on different multidisciplinary researcher lines: i- the study of ion-molecules reactions relevant to astrochemistry; ii- the study of photofragmentations of molecules, nanoclusters and solvated nanoclusters relevant to atmospheric and bio chemistry; iii- the study of new and innovative strategies to deposit different molecules on surfaces for sensors and biosensors applications iv- the developments of new - tracers for an innovative radio-guided surgery.