Percorso formativo

 

Curriculum unico

Primo anno

Orientamento unico
Insegnamento Semestre CFU SSD Lingua
1041852 - PALEOGRAFIA E DIPLOMATICA Primo semestre 12 M-STO/09 Italiano
10589168 - ARCHIVISTICA GENERALE E STORIA DEGLI ARCHIVI Primo semestre 12 M-STO/08 Italiano
AAF1161 - ULTERIORI CONOSCENZE LINGUISTICHE Primo semestre 3 Italiano
1022482 - BIBLIOTECONOMIA Primo semestre 12 M-STO/08 Italiano
1041865 - INFORMATICA APPLICATA Secondo semestre 6 ING-INF/05 Italiano
GRUPPO 1 - Letteratura e Filologia Vai al gruppo
GRUPPO 2 - Gestione e valorizzazione delle raccolte Vai al gruppo M-STO/08
GRUPPO 3 - Diritto e Istituzioni Vai al gruppo

Secondo anno

Orientamento unico
Insegnamento Semestre CFU SSD Lingua
- A SCELTA DELLO STUDENTE Primo semestre 12 Italiano
AAF1047 - TIROCINIO Primo semestre 9 Italiano
AAF1016 - PROVA FINALE Secondo semestre 18 Italiano
GRUPPO 4 - Affini Vai al gruppo

Gruppi Opzionali

Lo studente deve acquisire 6 CFU dagli esami presenti nel gruppo
Insegnamento Anno Semestre CFU SSD Lingua
1031889 - LETTERATURA ITALIANA Primo anno Primo semestre 6 L-FIL-LET/10 Italiano
1031887 - STORIA DELLA TRADIZIONE MANOSCRITTA DEI TESTI MEDIEVALI Primo anno Primo semestre 6 L-FIL-LET/08 Italiano
1041854 - LINGUA E LETTERATURA MEDIOLATINA Primo anno Primo semestre 6 L-FIL-LET/08 Italiano
1031889 - LETTERATURA ITALIANA Primo anno Secondo semestre 6 L-FIL-LET/10 Italiano
1024002 - Letteratura italiana contemporanea Primo anno Secondo semestre 6 L-FIL-LET/11 Italiano
Lo studente deve acquisire 6 CFU dagli esami presenti nel gruppo
Insegnamento Anno Semestre CFU SSD Lingua
1041856 - ARCHIVISTICA SPECIALE Primo anno Primo semestre 6 M-STO/08 Italiano
1041863 - LIBRO EDITORIA LETTURA Primo anno Secondo semestre 6 M-STO/08 Italiano
1041973 - GESTIONE DOCUMENTALE Primo anno Secondo semestre 6 M-STO/08 Italiano
1041857 - SCIENZA DELL'INFORMAZIONE Primo anno Secondo semestre 6 M-STO/08 Italiano
Lo studente deve acquisire 6 CFU dagli esami presenti nel gruppo
Insegnamento Anno Semestre CFU SSD Lingua
1038547 - LEGISLAZIONE PER GLI ARCHIVI E LE BIBLIOTECHE Primo anno Primo semestre 6 IUS/10 Italiano
1009297 - STORIA DEL DIRITTO MEDIEVALE E MODERNO Primo anno Primo semestre 6 IUS/19 Italiano
1022507 - STORIA DELL'AMMINISTRAZIONE PUBBLICA Primo anno Secondo semestre 6 SPS/03 Italiano
1023472 - STORIA DELLE ISTITUZIONI POLITICHE Primo anno Secondo semestre 6 SPS/03 Italiano
Lo studente deve acquisire 18 CFU dagli esami presenti nel gruppo
Insegnamento Anno Semestre CFU SSD Lingua
1032173 - STORIA DELLA MINIATURA Secondo anno Primo semestre 6 L-ART/01 Italiano
1022580 - STORIA DELLE BIBLIOTECHE Secondo anno Primo semestre 6 M-STO/08 Italiano
1041866 - STORIA DELL'EUROPA MODERNA Secondo anno Primo semestre 6 M-STO/03 Italiano
1022546 - TEORIE E TECNICHE DELLA CATALOGAZIONE E DELLA CLASSIFICAZIONE Secondo anno Primo semestre 6 M-STO/08 Italiano
1036139 - PALEOGRAFIA GRECA A Secondo anno Primo semestre 6 M-STO/09 Italiano
1047955 - STORIA E FUNZIONI DEL DOCUMENTO DIPLOMATICO Secondo anno Primo semestre 6 M-STO/09 Italiano
1041858 - STORIA E FONTI DELLE ISTITUZIONI PARLAMENTARI Secondo anno Secondo semestre 6 SPS/03 Italiano
1041859 - STORIA DELLE ISTITUZIONI GIUDIZIARIE Secondo anno Secondo semestre 6 SPS/03 Italiano
1041860 - BIBLIOLOGIA Secondo anno Secondo semestre 6 M-STO/08 Italiano
1031469 - CODICOLOGIA Secondo anno Secondo semestre 6 M-STO/09 Italiano
1022509 - DOCUMENTAZIONE Secondo anno Secondo semestre 6 M-STO/08 Italiano
1056107 - VALUTAZIONE E USO DEI SERVIZI BIBLIOTECARI Secondo anno Secondo semestre 6 M-STO/08 Italiano

CdS in Archivistica e biblioteconomia
Classe: LM-5

a) Il CdS è articolato in un curriculum unico;
b) Gli insegnamenti di cui sono costituiti i percorsi formativi, con l’indicazione dei settori scientifico-disciplinari di riferimento e dell’eventuale articolazione in moduli, sono pubblicati nel manifesto;
c) Gli insegnamenti e i crediti loro assegnati sono pubblicati nel manifesto. Il CdS non prevede propedeuticità;
d) Le attività a scelta dello studente e il relativo numero dei crediti sono pubblicati nel manifesto;
e) Le modalità per l’eventuale passaggio e/o trasferimento da altri corsi di studio sono disciplinate dal manifesto degli studi di ateneo dell’a.a. corrente;
f) La modalità di svolgimento della didattica è convenzionale. Le modalità di verifica della preparazione consistono in: esame orale
g) Il CdS nomina uno o più docenti che hanno il compito di verificare la conoscenza delle lingue straniere. I relativi crediti sono riportati nel manifesto;
h) Il CdS nomina uno o più docenti che hanno il compito di verificare i risultati degli eventuali stages, tirocini e dei periodi di studio all’estero. I relativi crediti sono riportati nel manifesto;
i) Le altre disposizioni su eventuali obblighi degli studenti sono riportate nella carta dei diritti e i doveri delle studentesse e degli studenti consultabile al seguente indirizzo:
http://www.uniroma1.it/documenti/studenti/CartaDiritti.pdf;
j) Il CdS prevede modalità di frequenza convenzionali. Il cds prevede modalità di frequenza anche per gli studenti part-time (circa 30 CFU), in quanto calendario e programmi degli insegnamenti previsti dal manifesto sono sostanzialmente mantenuti nell’anno successivo;
k) Il CdS prevede il riconoscimento, a seguito di verifiche, dei crediti acquisiti in altri Corsi di studio de “La Sapienza” o di altre Università, in conformità al proprio manifesto degli studi;
l) Le modalità di tutorato didattico sono finalizzate ad orientare ed assistere gli studenti lungo tutto il corso degli studi, a renderli attivamente partecipi del processo formativo, a rimuovere gli ostacoli ad una proficua frequenza dei corsi, anche attraverso iniziative rapportate alle necessità, alle attitudini ed alle esigenze dei singoli. I servizi di tutorato collaborano con gli organismi di sostegno al diritto allo studio e con le rappresentanze degli studenti, concorrendo alle complessive esigenze di formazione culturale degli studenti e alla loro compiuta partecipazione alle attività universitarie (legge 341/1990, art. 13).
m) Il CdS dichiara che insegnamenti corrispondenti ad almeno 60 crediti sono tenuti da professori o ricercatori inquadrati nei relativi settori scientifico-disciplinari e di ruolo presso l’ateneo, ovvero in ruolo presso altri atenei sulla base di specifiche convenzioni tra gli atenei interessati. Nessun professore o ricercatore di ruolo è stato conteggiato in totale più di due volte per insegnamenti comunque tenuti sia nel proprio che in altri atenei.
n) Oltre ai requisiti presenti in Ordinamento richiesti per l’accesso al corso di laurea magistrale in Archivistica e biblioteconomia, viene verificato il possesso delle conoscenze richieste attraverso l’esame del curriculum studiorum pregresso, anche considerando eventuali equipollenze; qualora lo si dovesse ritenere necessario, lo studente verrà convocato per un colloquio di verifica.
o) Nella fase di redazione dei piani di studio, lo studente riceverà indicazioni per la compilazione di uno o più piani di studio consigliati.
p) La tesi può essere richiesta a un qualsiasi docente titolare di un insegnamento previsto nel CdS e del quale lo studente abbia sostenuto l'esame; compete al docente relatore proporre il nome di un correlatore di altra facoltà o di un esperto della materia non appartenente all'Università.