Laurearsi

Il Corso prevede una Prova Finale che verifichi il livello di conoscenze raggiunte dagli studenti al termine del percorso triennale. Tale prova potrà essere di ricerca su temi e argomenti trattati in uno degli insegnamenti previsti nel Corso o una prova di traduzione in una delle lingue studiate nel Corso.
La prova finale si svolgerà parzialmente nella lingua scelta dallo studente come prima lingua, salvo autorizzazione del docente della prima lingua che permette la discussione nella lingua scelta come seconda lingua.



Le Commissioni giudicatrici della prova finale abilitate al conferimento del titolo di studio sono nominate dal Direttore del Dipartimento di Studi Europei, Americani e Interculturali e sono composte secondo le norme stabilite dal regolamento didattico del CdS. Le Commissioni sono formate da almeno sette membri e possono articolarsi in sottocommissioni. Le Commissioni giudicatrici per la prova finale esprimono la loro votazione in cento decimi e possono, all'unanimità, concedere al/la candidata/o il massimo dei voti con lode. Il voto minimo per il superamento della prova è 66/110. Possono essere attribuiti fino a 5 punti oltre la media finale del/la candidata/o, sulla base della valutazione dell'elaborato, dell'andamento della discussione e del curriculum.
L'impegno previsto per la stesura sarà proporzionato ai CFU destinati alla la prova finale (6 CFU). Una parte della prova finale, deve essere sostenuta in una delle due lingue di studio, anche nel caso in cui l'elaborato discusso sia stato concordato con un/una docente di una disciplina di ambito diverso da quello linguistico.
Il titolo finale di primo livello sarà conferito a studenti che siano in grado di dimostrare una buona capacità di approccio critico e applicativo autonomo delle conoscenze acquisite nel campo delle lingue, delle letterature, delle culture.


Il calendario delle sessioni della prova finale è accessibile sul sito della Facoltà di Lettere e Filosofia https://www.lettere.uniroma1.it/ > Didattica > Tesi di laurea

L’argomento della prova finale può essere scelto:

  1. in uno dei due SSD relativi alle lingue straniere scelte e nei SSD compresi tra le attività “di base” e “caratterizzanti”, purché lo studente vi abbia conseguito almeno 12 CFU (anche utilizzando i CFU a “scelta dello studente”), a meno che si tratti di insegnamento per cui sono disponibili solo 6 CFU.

b.nei SSD compresi tra le attività “affini e integrative” purché lo studente vi abbia conseguito almeno 6 CFU e purché l’argomento sia connesso con aspetti linguistici e/o culturali di una delle due lingue scelte.

Per concordare la tipologia e l’argomento della prova finale gli/le studenti/esse devono prendere contatto con i docenti da otto a sei mesi prima della sessione prevista, avendo da sostenere un numero di esami non superiore a cinque. L’elaborato deve essere scritto secondo le regole grafiche esposte nella pagina “Impaginazione della tesi e logo” del sito di Ateneo (https://www.uniroma1.it/it/node/23120/)

Le informazioni relative alla domanda di laurea sono accessibili al sito della Facoltà di Lettere e Filosofia https://www.lettere.uniroma1.it/ > Didattica > Tesi di laurea