Frequentare

Informazioni sui Tirocini: per gli studenti dei corsi di laurea in Ingegneria Informatica e Automatica (ordinamenti 270/04), Ingegneria dei Sistemi Informatici (ordinamenti 270/04) e Ingegneria Informatica (ordinamento 509).

 


Gli insegnamenti del corso di laurea con le informazioni presenti nel manifesto sono indicati nella tabella sottostante.

 

 

Quale curriculum scegli?

Secondo anno (Iscrizione di riferimento A.A. 2023/2024)

Insegnamento Codice Semestre CFU SSD Lingua
PROGETTAZIONE DEL SOFTWARE 1018706 Primo semestre 9 ING-INF/05 Italiano
PROGRAMMAZIONE MATEMATICA 1022722 Primo semestre 9 MAT/09 Italiano
SISTEMI DINAMICI 10606930 Primo semestre 9 ING-INF/04 Italiano
FONDAMENTI DI COMUNICAZIONI E INTERNET 10607002 Primo semestre 9 ING-INF/03 Italiano
SISTEMI DI CALCOLO 1056029 Secondo semestre 9 ING-INF/05 Italiano
SISTEMI DI CONTROLLO 1044385 Secondo semestre 9 ING-INF/04 Italiano
STRUTTURE DATI E ALGORITMI E COMPLESSITA' 10606932 Secondo semestre 9 ING-INF/05 Italiano

Terzo anno (Iscrizione di riferimento A.A. 2022/2023)

Insegnamento Codice Semestre CFU SSD Lingua
ECONOMIA E ORGANIZZAZIONE AZIENDALE 1017398 Primo semestre 9 ING-IND/35 Italiano
TELECOMUNICAZIONI 1015392 Primo semestre 9 ING-INF/03 Italiano
AUTOMAZIONE 1041466 Primo semestre 6 ING-INF/04 Italiano
MODELLISTICA E SIMULAZIONE 1021851 Primo semestre 6 ING-INF/04 Italiano
A SCELTA DELLO STUDENTE Primo semestre 12 Italiano
ELETTRONICA 1016596 Secondo semestre 6 ING-INF/01 Italiano
APPLICAZIONI DELL'AUTOMATICA 1056052 Secondo semestre 6 ING-INF/04 Italiano
LABORATORIO DI AUTOMATICA AAF1522 Secondo semestre 6 Italiano
PROVA FINALE AAF1001 Secondo semestre 3 Italiano

Orari delle lezioni 1°,2°,3° anno-BIAR A.A. 2023-2024

Attenzione: gli esami possono essere sostenuti a partire dalla prima sessione utile dalla conclusione del corso. Per il riconoscimento delle certificazioni si deve considerare lo stesso termine iniziale.
 

 

APPELLI STRAORDINARI OTTOBRE 2023

APPELLI GENNAIO-FEBBRAIO 2024

APPELLI STRAORDINARI MARZO-APRILE 2024

APPELLI GIUGNO-LUGLIO-SETTEMBRE 2024

 

 

PERCORSO FORMATIVO

 

 

Tutti gli studenti devono presentare il proprio percorso formativo attraverso la procedura Percorsi formativi/GOMP/INFOSTUD. Lo studente non può sostenere esami che non siano presenti nel piano di studio (vedi Nota 1). Ciò riguarda tutti gli esami per i quali il curriculum prevede scelte opzionali (quindi gli obbligatori sono sostenibili sempre, anche senza aver presentato un percorso formativo). Pertanto il percorso formativo va presentato per la prima volta durante il 2° anno di corso, preferibilmente nel 2° semestre, in quanto i primi esami a scelta sono presenti al 3° anno del corso di studi. Durante il 2° semestre di ogni anno accademico (di norma ad aprile), viene appositamente tenuto un seminario per spiegare agli studenti come presentare il percorso formativo e le regole da seguire. Si suggerisce di presentare il percorso formativo a valle di questo seminario, al fine di non incorrere in errori. 

 

Le scelte degli esami previsti nel piano di studio sono da intendersi in riferimento all’A.A. di immatricolazione. La definizione degli esami nel piano di studio (comprese eventuali successive modifiche) deve essere formalizzata PRIMA di sostenere gli esami relativi. Per gli studenti che risultano immatricolati ad un corso di studio a seguito di un passaggio o di un trasferimento, la compilazione del piano di studi viene fatta dalla segreteria a valle del riconoscimento dei crediti.

 

La presentazione del percorso formativo avviene in determinate finestre temporali di ogni anno accademico, tipicamente nell'autunno dell'anno solare e durante la primavera dell'anno solare successivo:

1 novembre - 30 novembre (con approvazione entro il 31 dicembre)

15 marzo - 15 maggio (con approvazione entro il 31 luglio)

 

AGGIORNAMENTO: ECCEZIONALMENTE LA SECONDA FINESTRA TEMPORALE E' PROROGATA AL 30 GIUGNO 2024 
 

ATTENZIONE

  • NON È POSSIBILE PRESENTARE UNA RICHIESTA/MODIFICA DEL PIANO DI STUDI AL DI FUORI DELLE FINESTRE TEMPORALI.
  • IL PIANO DI STUDIO SI PUO' PRESENTARE IN UNA SOLA DELLE DUE FINESTRE TEMPORALI, OSSIA UNA SOLA VOLTA PER ANNO ACCADEMICO.
  • Si segnala che NON verranno approvati percorsi formativi che :

    - per il curriculum di Automatica non includano almeno un insegnamento che copra contenuti equivalenti a quelli dell'insegnamento di AUTOMAZIONE

    - per il curriculum in Informatica non includano almeno un insegnamento che copra contenuti equivalenti a quelli dell'insegnamento di BASI DI DATI

     

      

Per gli studenti del corso di Laurea in Ingegneria Informatica e Automatica la compilazione del piano di studi prevede:

  1. La scelta dell’Indirizzo
  2. La scelta degli esami del Gruppo OPZIONALE
  3. La scelta dell’Attività di Laboratorio o Tirocinio (solo curriculum in Informatica).
    Attenzione: il corso di Laboratorio può essere inserito solo in questa categoria, e non come esame a scelta libera
  4. La specifica dei crediti a scelta libera.
    Attenzione: i corsi di Laboratorio non possono essere inseriti in questa categoria.

 

Al terzo anno è possibile cambiare il percorso formativo precedentemente presentato, in concomitanza della riapertura della finestra di presentazione degli stessi. Durante un anno accademico, può essere approvato un solo piano di studi. Quindi una volta presentato ed approvato, esso non può più essere cambiato fino all'A.A. successivo, e lo studente è tenuto a sostenere gli esami in esso previsti. Inoltre, in caso di cambiamento negli anni successivi al primo, comunque si fa riferimento al Manifesto dell'anno accademico di immatricolazione, in particolare per l'insieme degli insegnamenti attivati e selezionabili.

 

Prima della compilazione del percorso formativo lo studente è invitato a contattare il docente di riferimento (vedi sotto) in orario di ricevimento nelle seguenti situazioni:

  • Per la scelta di crediti nella categoria 4 al di fuori di quelli offerti nell'ambito della Laurea in Ingegneria Informatica e Automatica, od offerti dalle altre Lauree in Ingegneria (di qualunque tipo)
  • Esami previsti nel curriculum i cui contenuti sono stati già acquisiti (in caso di passaggi da altra Università o Corso di Laurea).

NOTE SULLA COMPILAZIONE:

  1. Gli studenti dovranno obbligatoriamente inserire le proprie motivazioni in merito alle scelte effettuate per gli esami A SCELTA nell’apposito campo “Note”.
  2. Gli studenti del terzo anno / successivi che apportano modifiche al piano di studi approvato per l’A.A. precedente, dovranno obbligatoriamente menzionare nel campo “Note” sia l’esame che si intende sostituire, che quello che si propone di inserire in sostituzione, con le relative motivazioni.

In assenza di motivazioni, il percorso formativo verrà automaticamente rifiutato.

Il responsabile per i percorsi formativi è il Prof. Di Luna

giuseppeantonio.diluna@uniroma1.it

 

NOTA 1: In base alle regole d'Ateneo, gli studenti possono prenotarsi e sostenere solamente gli esami previsti nel proprio percorso formativo per l'anno in cui sono iscritti. Questo significa, ad esempio, che uno studente iscritto al 2° anno può sostenere solamente gli esami previsti al 2° anno del proprio percorso formativo, e non può sostenere gli esami previsti al 3° anno. Si noti che gli esami a scelta (12 CFU a scelta dello studente) sono per definizione previsti al 3° anno, e quindi uno studente iscritto al 1° o 2° anno non può sostenerli (e pertanto non riuscirà neanche a prenotarsi ad essi).

Il percorso di eccellenza ha lo scopo di valorizzare la formazione degli studenti iscritti, meritevoli ed interessati ad attività di approfondimento e di integrazione culturale. Il percorso di eccellenza consiste in attività formative aggiuntive a quelle del corso di studio al quale è iscritto lo studente. Il complesso di tali attività non dà luogo al riconoscimento di crediti utilizzabili per il conseguimento dei titoli universitari rilasciati dall'Università La Sapienza.

L'accesso al percorso di eccellenza avviene al termine del primo anno di corso, su domanda dello studente, che deve essere in possesso dei requisiti minimi illustrati nel seguito. Ad ogni studente verrà assegnato un tutore con il quale gli studenti concorderanno un piano di attività per il percorso d'eccellenza.

Gli studenti Erasmus che svolgono una parte del loro curriculum presso una Università straniera e hanno accesso al percorso di eccellenza possono svolgere parte del percorso di eccellenza presso l'istituzione estera che li ospita.

Modalità di accesso

Fare riferimento al bando allegato.

 

 

Tutte le informazioni relative alla Prova finale sono contenute nel box Laurearsi